Blog sugli eventi di Roma

NATALE DI ROMA

aprile 21st, 2011 Posted in Roma eventi | No Comments »

Una giornata dell’orgoglio romano la definisce il sindaco Alemanno.
L’occasioneper i cittadini per riscoprire e approfondire la consapevolezza della propria identità. a 2764 anni dalla nascita di Roma, grandi eventi in programma costati 350 mila euro. Prezzo ridotto ai Musei del Comune, spettacolo al Foro di Augusto, dal titolo Roma/Amor nascita e resurrezione della città eterna. la Musica con il concerto all’ Auditorium Parco della Musica dedicato alla pace, alla presenza dei comitati olimpici israeliano e palestinese.
inaugurato oggi 21 aprile il ponte della musica tra foro italico e Flaminio.

Danza: arriva a roma l’hip hop

marzo 1st, 2011 Posted in concerti | No Comments »

Torna Yo dopo il grande successo della prima edizione. Urban Dance Fest è l’ appuntamento dedicato alla danza hip hop e alla gestualita’ metropolitana che si svolgera’ a Roma il 18, 19 e 20 marzo prossimi proponendo competizioni, workshops ed eventi per i giovanissimi amanti della urban dance ed il piu’ ampio pubblico di appassionati. In concomitanza con la festa della Repubblica, Yo!  si presenta come un inno alla danza urbana, con particolare riferimento all’Hip Hop e alle altre forme gestuali provenienti dal mondo metropolitano come la House Dance, il Ragga ed il Jazz-Rock, il Poppin’ ed il Lockin’.

Alla manifestazione prenderanno parte in qualita’ di giudici, performer e insegnanti grandi ospiti internazionali come Mr. Wiggles (New York), pioniere del movimento Hip Hop e membro attivo della Rock Steady Crew e degli Electric Boogaloos (le due piu’ significative realta’ artistiche al mondo nell’ambito della breakdance e dei Funk Styles), il pioniere della House Dance Brian Green (New York) ormai ospite fisso della manifestazione, i francesi Joseph go (Parigi), punto di riferimento mondiale per lo sviluppo della gestualita’ hip hop/new style, Junior (Parigi), fondatore della compagnia Boogie Lockers e riferimento europeo per le danze Poppin’ e Lockin’, ed infine Dominique LesdemA (Parigi), pioniere del Jazz-Rock, che torna per il secondo anno consecutivo.

La squadra di calcio della Roma passa agli americani

febbraio 7th, 2011 Posted in manifestazioni sportive | No Comments »

La Roma passa nelle mani degli americani, queste sono le notizie salvo clamorose e improbabili sorprese dell’ultima ora. Per la prima volta entrano nel campionato italiano investitori stranieri alla guida di una delle più forti e amate squadre del nostro paese che è stata capace di compiere grandi imprese con mezzi economici – sopratutto negli ultimi anni – assai limitati.

L’era Sensi  si chiude consegnando al futuro presidente Mr DiBenedetto una squadra forte ma un pò sfortunata per gli arbitraggi molto spesso quanto meno discutibili e che avrebbe vinto molti più titoli  e che quest’anno è ancora in lotta su tutti e tre i fronti. Una  squadra che ha contrastato, con la famiglia Sensi, il potere del nord che ha asservito a sé i grandi del calcio, rendendo poco limpida la competizione sportiva. Questo lo dicono gli atti delle inchieste giudiziarie. La rivoluzione romana, unita all’effetto del fair play imposto dalle nuove regole Uefa, può spazzare via tutto questo, con un beneficio che può trasmettersi a tutto il mondo del calcio italiano. Può finire una vecchia mentalità provinciale, specchio di un paese dove non contano i meriti e risultati ma le amicizie, i giochi di potere, le cricche.

Mr DiBenedetto ha dimostrato sul campo una grande capacità di gestione di un team sportivo, portando i Red Sox, la squadra di baseball di Boston a vincere il campionato americano dopo quasi un secolo di insuccessi. Se hanno scelto la Roma, è perché pensano che abbia un grande valore aggiunto. Il loro obiettivo è guadagnare con il loro investimento, ma questa è una garanzia, non un limite. Per far fruttare i soldi che metteranno nella Roma, infatti, non possono prescindere dai risultati sportivi. E’ vero che puntano molto, e in questo sono maestri, sulla commercializzazione del marchio, su uno stadio di proprietà che diventi il polmone economico della società, riconquistando la voglia dei tifosi di partecipare direttamente all’evento sportivo, producendo nuovi ricavi e sottraendosi così alla dittatura della televisione.  Si parla tanto, com’è ovvio, anche dell’assetto dirigenziale e dell’allenatore. Voci ce ne sono tante, ma è del tutto evidente che la gran parte delle scelte sarà condizionata dall’esito di una stagione ancora del tutto aperta. In questo senso, sono tutti sotto esame: staff, mister, giocatori. Nessuno può sedersi sugli allori o sui meriti acquisti. Tutti possono conquistare un posto al sole con la nuova proprietà se quest’anno sapranno essere protagonisti di un’impresa che sarebbe anche il giusto tributo a una presidenza, quella di Rosella Sensi, che merita di essere salutata con uno o più trofei.

AltaRomaAltaModa a Villa Borghese a Roma

gennaio 26th, 2011 Posted in Uncategorized | No Comments »

A Roma nell’albergo prestigioso il Sofitel Rome  si sono tenuti i primi incontri per siglare l’accordo con l’alta moda romana.

Per l’edizione di gennaio 2011 di “AltaRomaAltaModa”, manifestazione ideata dalla famosa Società consortile per azioni creata dalla Camera di Commercio di Roma, di concerto con Regione Lazio, Comune e Provincia di Roma, il Sofitel Rome Villa Borghese diventa uno tra i principali punti di riferimento per stilisti, personalità internazionali, designers e esponenti dei media, rendendosi protagonista di uno degli eventi più interessanti del calendario romano, la “fashion week” più attesa nella Capitale.

Le sfilate di “AltaRomaAltaModa” si terranno dal 29 gennaio al 1 febbraio 2011, nel complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia: sfilate di grandi nomi ma anche di stilisti al debutto sulle passerelle romane. Durante la manifestazione, la città sarà ricca di eventi, mostre, inaugurazioni di boutique, feste e aperitivi nelle più originali ambientazioni.

Tra via Veneto, Piazza di Spagna, Villa Borghese e Villa Medici trova dimora il Sofitel Rome Villa Borghese, l’esclusivo albergo, che offre un armonico equilibrio tra lusso, piacere ed eleganza. A disposizione degli ospiti: 111 camere – 3 Suite, 9 Camere De Luxe, 85 Camere superiori e 14 Camere classiche – tutte finemente arredate nel rispetto dello stile neoclassico, il ristorante cocktail bar “La Terrasse Cuisine & Lounge”, con un ineguagliabile vista su Roma.

Beatificazione Papa Giovanni Paolo II: offerte bed & Breakfast

gennaio 16th, 2011 Posted in Cronaca eventi | No Comments »

Il riconoscimento più alto al Papa amato dalla gente.
L’ Evento religioso sarà celebrato il primo maggio 2011.
Dopo appena 6 anni dalla morte, a tempo di record Padre Federico Lombardi, direttore della sala vaticana, ha annunciato che il rito sarà presieduto da Benedetto XVI che in via eccezionale ha concesso la dispensa dai cinque anni di attesa. La celerità della decisione non è avvenuta a scapito dell’accuratezza come sottolinea il cardinale Amato.
Il processo di beatificazione è stato anche agevolato in quanto non erano presenti altre beatificazioni in corso da poter ostacolare burocraticamente la procedura.
Molta professionalità nell’appurare tutte le condizioni necessarie per la beatificazione.
Il 19 dicembre 2009 Benedetto XVI ha firmato il decreto sulle virtù eroiche in vita. Non si deve dimenticare che il processo prevede anche il riconoscimento di almeno un miracolo. Nella fattispecie si tratta della guarigione di suor Marie Simon Pierre Normand, religiosa dell’Institut des petites soeurs des maternitès catholiques dal morbo di Parkinson per intercessione di Giovanni Paolo II.
Dopo una notte di preghiere e devozione, quando ormai la sorella stanca dei dolori chiedeva alla madre superiora l’esonero dal lavoro, improvvisamente il miracolo: suor Marie Simon Normand era guarita; tutti i dolori erano guariti.

Il corpo di papa Wojtyla, oggi sepolto nelle Grotte vaticane, sara’ collocato in una tomba solenne nella cappella di San Sebastiano, vicina alla Pieta’ di Michelangelo, la scelta è stata fatta per la posizione strategica

vicina all’ingresso che facilitera’ l’afflusso di pellegrini.

È la prima volta che un Pontefice beatifica un suo predecessore negli ultimi dieci secoli, in questo ha contribuito molto il sensum fidelium  quello che si chiama cioè  la fama di santità e di segni, che è indispensabile per una causa. Un procedimento non può essere portato a termine se non c’è questo accompagnamento da parte dei fedeli, la fama di santità della figura del servo di Dio e la fama dei segni.

“e’ semplicemente la riconferma della santita’ che il Pontefice aveva in vita” afferma Jaquin Navarro Valls, manifestazioni di gioia anche dal mondo non cattolico, cosi come nel caso di madre Teresa di Calcutta, beata anche dai non cristiani.

Si prevede affluenza record da pellegrini di tutto il mondo. Il Vatican B&B è la struttura più vicina al Vaticano, si trova in via Dei Cavalleggeri n. 6, accanto alla basilica, a soli 5 minuti a piedi. Proprio grazie alla vicinanza con la funzione che avrà luogo il prossimo primo maggio, il Bed & Breakfast sarà in grado di ospitare clienti internazionali per un soggiorno minimo di 4 notti. Tutte le camere sono dotate di bagno in camera, TV e aria condizionata. Compresa nel prezzo anche la colazione.

Si  ricorda che l’evento religioso sara’ aperto a tutti i fedeli e non ci sara’ bisogno di alcun biglietto per la partecipazione.

MOSTRA a roma sulla rivoluzione messicana

gennaio 9th, 2011 Posted in Uncategorized | No Comments »


Fino al 9 gennaio cioè oggi la mostra  riunisce un’inedita selezione di fotografie sulla Rivoluzione messicana che, attraverso undici nuclei tematici, racconta la storia dei cruciali accadimenti politici e dei leggendari movimenti armati avvicendatisi nel paese dal 1910 al 1920.
219 immagini in bianco e nero di straordinario impatto visivo, provenienti da numerosi fondi archivistici della Fototeca Nazionale dell’INAH (Instituto Nacional de Antropología e Historia di Città del Messico), raccontano i dieci anni della Rivoluzione messicana secondo due differenti livelli di lettura, sia come testimonianza storica dei fatti accaduti, sia come esempi di interpretazione “estetica”, prodotto dello sguardo individuale rivolto
Infine, è stato integrato alla mostra uno specifico programma musicale intitolato Suoni della Rivoluzione, che attraverso 33 tracce di diversi generi musicali singolarmente commentati, intende facilitare ulteriormente l’immersione dello spettatore nel clima dell’epoca.
La mostra, realizzata dall’Instituto Nacional de Antropología e Historia e curata da John Mraz (Universidad Autónoma di Puebla), è presentata simultaneamente a Città del Messico, nel Museo del Carmen, e in venti altre sedi interne del paese.

Orario d’apertura: martedì, mercoledì, giovedì dalle v10 alle 20; venerdì e sabato 11-23.30; domenica 10-20; L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura
Biglietti: Intero € 12.50; ridotto € 10
Informazioni: PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, via Nazionale 195 – Roma
Sito Web: www.palazzoesposizioni.it

Gran Premio all’Eur: si dei commercianti

gennaio 7th, 2011 Posted in manifestazioni sportive | No Comments »

Tutti d’accordo per il GP all’Eur, zona residenziale a sud di Roma. L’evento rilancerà il quartiere e tutti i commercianti sono favorevoli a spingere la trattativa.
Si tratta di un’occasione per rilanciare l’economia, legata non solo al mondo delle macchine da corsa; portare una manifestazione di tale portata a Roma porterà solo benefici per tutto l’indotto che gravita intorno alla formula 1.

Secondo molti comercianti di viale Europa Il quartiere sta morendo, ha bisogno di riorganizzarsi con nuove proposte, la crisi economica va incentivata anche in questo modo.

Il disagio non sarà poi così grande per i residenti, vista la durata della manifestazione e il periodo scelto in agosto. Molti romani allora saranno in vacanza, ma ci sarà anche l’occasione per rimanere.

Le sorelle Ivana e Raffaella Cafagna da dodici anni sono titolari dello storico bar Domino, aperto dal 1956 in viale Europa. Anche loro sono favorevoli al Gran Premio all’Eur.

«Possiamo capire che i residenti abbiano paura della confusione che l’evento potrà creare – spiegano – Ma porterà anche colore al quartiere. Per noi commercianti è sicuramente una manifestazione dai risvolti positivi, che potrà permettere anche la chiusura prolungata dei negozi in un periodo dell’anno dove di gente se ne vede poca viste le vacanze estive». Anche chi non è proprietario di un esercizio commerciale in viale Europa, ma ci lavora semplicemente è d’accordo con la Formula Uno all’Eur. «L’evento porterà nel quartiere quei turisti che fino ad ora sono stati abituati a girare solo per il centro di Roma – spiega Valeria, responsabile del negozio di abbigliamento Esprit – Per noi sarà sicuramente una buona occasione per lavorare con gli stranieri».

Capodanno a Roma offerte Bed and breakfast

dicembre 29th, 2010 Posted in Uncategorized | No Comments »

Capodanno 2011 a Roma: Che fare l’ultimo dell’anno? Come finire e cominciare bene il 2011?
Roma ti offre tutto quello che desideri: passeggiate tre le mille luci per il centro della città, tanti presepi allestiti per le strade, concerti favolosi tra  i quali segnaliamo quello gratuito di Claudio Baglioni ai Fori Imperiali vicino al Colosseo, oppure Venditti all’Auditorium
tutte le informazioni utili e le migliori offerte sulle feste della capitale al Vatican Bed & Breakfast!
Cerchi qualcosa di esclusivo?  Su questo portale puoi anche visionare le camere che offriamo, Prenota subito e non te ne pentirai!
Anche questo CAPODANNO il 2011 sta arrivando.. il capodanno è il massimo della notte, a ROMA come in tutte le altre grandi città i ragazzi e le ragazze stanno cercando la LORO festa.
Roma, la capitale, oltre che i romani accoglie migliaia di turisti per le magica notte dell ultimo dell anno. Aerei, treni, macchine, navi diretti verso gli hotel della citta’ eterna per accompagnare giovani di tutto il mondo a festeggiare la notte dell’ultimo dell’anno. L’ ospitalita’ romana, la città con i suoi monumenti e la sua storia fa di un CAPODANNO passato a ROMA, un capodanno da ricordare;
AUGURI FELICE ANNO NUOVO: BUONA FINE E BUON PRINCIPIO A TUTTI I NOTTAMBULI.

epifania 2011 a Roma: offerte speciali bed and breakfast

dicembre 20th, 2010 Posted in Uncategorized | No Comments »

La parola epifania deriva dal greco epifaneia, che può significare manifestazione, apparizione, venuta, presenza divina, e dal verbo epifaino, appaio. Nella forma ‘Eπιφάνια  assume la valenza di “Natività di Cristo”, oltre che di “Epifania” come noi la intendiamo

Nel linguaggio contemporaneo Epifania sta ad indicare l’Epifania del Signore, una festa cristiana del  6 gennaio, cioè dodici giorni dopo il Natale. Con la Pasqua, l’Ascensione, la Pentecoste ed il Natale, quella dell’Epifania costituisce una delle massime solennità che la Chiesa celebra.

Aspetti folkloristici e culturali dell’Epifania.

la Stella Cometa che guida i Re Magi (tradizione orientale contaminata dal cristianesimo);

l’accensione di fuochi augurali (culti solari);

lo scambio di doni;

le feste popolari;

la tradizione dei regali ai bambini (nella calza), soprattutto nei paesi di tradizione cattolica. In Italia, i doni sono portati dalla Befana (impersonificata da una vecchia brutta ma buona, legata secondo la tradizione all’adorazione dei Magi). In Spagna, i regali sono portati dai Re Magi.

speciale offerta Bed and Breakfast Vatican: 4 notti minimo permanenza, camera doppia con bagno in camera 70 euro

Musical a Roma

dicembre 3rd, 2010 Posted in Uncategorized | No Comments »

O Dolcezze amarissime
Musica e parole rievocano la magia della vita di corte nella Ferrara di fine del Cinquecento

Roma – Teatro Aurelio, Largo S. Pio V, 4
Sabato 11 Dicembre ore 20.30, Domenica 12 Dicembre ore 18.00

VOLETE UNA SERATA DIVERSA? L’Associazione Culturale Dodekachordon, in sinergia con l’Associazione Culturale “Il Raggio”,  presenta l’ultimo spettacolo dell’Ensemble Corale Dodekachordon: un innovativo musical rinascimentale, su testo originale di Rosario Tronnolone, che coniuga la musica antica ed il teatro, la ricostruzione attenta dell’ambiente dell’epoca e la ricerca filologica accurata dei brani, accompagnati da strumenti antichi, insieme alla suggestione di preziosi abiti di scena.
Dolci ricordi e momenti amari sono riassaporati dal grande poeta Torquato Tasso quando, alla fine dei suoi giorni, con la mente ritorna alla corte del Duca Alfonso II d’Este a Ferrara, frizzante crocevia di dame e nobiluomini, artisti e musicisti.
La ricchissima corte estense rivive nel suo ricordo e si rievoca un grande banchetto tenutosi nel 1586: si intrecciano conversazioni serie e pettegolezzi, si ammirano i sontuosi abiti dei nobili e dei cortigiani in uno scintillio di broccati e gioielli, ci si cimenta nelle allegre danze e nei canti di musicisti dell’epoca, come Monteverdi, Gastoldi, Dowland e Luzzaschi, maestro di corte a Ferrara.
Proprio quella festa fu per Tasso l’ultima occasione per rivedere colei che, sola, aveva suscitato in lui un amore profondo, un amore che le convenzioni sociali del tempo rendevano drammaticamente proibito: la sorella del duca, Eleonora d’Este.

L’accuratezza filologica riservata alla scelta dei brani, che oltre ad essere coevi all’azione scenica saranno eseguiti con fedeli riproduzioni di strumenti antichi, non è mancata nell’ideazione e nella realizzazione dei bellissimi costumi, che rispecchiano la moda in voga nell’Italia degli anni Ottanta del Cinquecento. Lo spettacolo è arricchito dalla preziosa collaborazione di musicisti di grande talento: Elisabetta Ferri al clavicembalo, Francesca Candelini al flauto e Simone Colavecchi al liuto e alla tiorba.
NON MANCATE!!!

POSTO UNICO NON NUMERATO – intero € 10,00 – ridotti € 7,00